EtiCare

EtiCare – Trasformiamo i valori e l’etica in azioni

La salute è un bene comune a cui tutti siamo chiamati a contribuire. In questo senso, le professioni di cura sono indissolubilmente legate all’orientamento etico che l’operare in tale campo necessariamente comporta. La questione dell’integrità professionale rappresenta un tema di fondamentale importanza perché strettamente connesso non solo al benessere lavorativo, ma anche alla più ampia e profonda definizione dell’identità professionale di chi opera in ambito sanitario. L’etica e i valori giocano, dunque, un ruolo di primo piano nell’orientare l’agire quotidiano e rappresentano il punto di partenza per trasformare le parole e le idee rispetto a ciò che è giusto, opportuno, desiderabile, in azioni concrete. IL PROGETTO Nel solco della più ampia collaborazione tra la Federazione Nazionale Ordini TSRM e PSTRP e il progetto Illuminiamo la salute e con l’obiettivo proseguire sulla strada intrapresa sia con le prime attività del progetto sull’integrità professionale, sia con l’elaborazione e approvazione della Costituzione Etica, EtiCare entra in una nuova fase volta a coinvolgere i/le professionisti/e che operano in differenti ambiti del lavoro sanitario per riflettere attivamente e collettivamente su alcuni valori-chiave riconosciuti come essenziali nell’etica professionale. In questa direzione, sono stati costituiti alcuni gruppi di approfondimento composti da professionisti/e che – accompagnati nella riflessione comune e nello scambio da un’antropologa culturale – saranno invitati non solo a condividere i diversi modi in cui alcuni valori cardine orientano l’agire quotidiano trasversalmente alle diverse professioni sanitarie, ma anche ad identificare strategie operative per trasformare questi stessi valori in prassi. L’obiettivo di EtiCare è quello di valorizzare le buone pratiche che, a partire dai vincoli e dalle possibilità di trasformare i valori in azioni nei contesti di lavoro, caratterizzano l’esperienza quotidiana dei/lle professionisti/e sanitari/e che operano in diversi territori e in differenti ambiti. Attraverso opportuni momenti e modalità di restituzione, le esperienze condivise nei gruppi in questa fase del progetto potranno divenire un patrimonio comune per la più ampia comunità di iscritti/e alla FNO TSRM e PSTRP.

COORDINAMENTO SCIENTIFICO Il percorso progettuale sarà accompagnato dalla supervisione scientifica continuativa di un gruppo di coordinamento scientifico composto da:
  • Antonio Cerchiaro (Consigliere Comitato Centrale FNO TSRM e PSTRP, Delega Etica e Deontologia): antonio.cerchiaro@tsrm-pstrp.org
  • Alessandro Beux (Consigliere Comitato Centrale FNO TSRM e PSTRP Delega: Aspetti giuridici e medico-legali): alessandro.beux@tsrm-pstrp.org
  • Massimo Brunetti (Direttore Relazioni esterne e comunicazione, Azienda USL Modena):massimo.brunetti@gmail.com
  • Michela Giannetti (Tecnico sanitario di radiologia medica, Azienda Ospedaliera Universitaria Senese): michela.giannettitsrm@gmail.com
  • Cecilia Gallotti (Antropologa culturale Università di Bologna e consulente Azienda USL di Modena): cecilia.gallotti@unibo.it
  • Francesca Crivellaro (Antropologa culturale, Università di Bologna): francesca.crivellar4@unibo.it
LA STORIA DEL PROGETTO Il progetto attuale si basa sulle riflessioni e sul lavoro svolto insieme ad alcuni colleghi che qui ringraziamo e che continueranno a rimanere un riferimento per l’implementazione del progetto stesso nei diversi territori. Fra i materiali prodotti in questa fase del lavoro, riportiamo in questa pagina la survey realizzata nel settembre 2019 a cui avevano risposto più di 6.700 operatori della Federazione. Grazie a: Arianna Sellari e Maria Cristina Rosetti (Terapisti Neuro e Psicomotricità Età Evolutiva), Paola Pirocca (Fisioterapisti), Susanna Agostini (Dietisti), Giuseppe Marazia (Tecnici audioprotesisti), Emanuela Camurati (Tecnici Prevenzione Ambiente e Luoghi di Lavoro), Marco Franco Agnoletti (Tecnici Prevenzione Ambiente e Luoghi di Lavoro), Cristina Comi e Michela Rossini (Igienisti dentali), Maurizio Volpini (Podologi), Alessia Cabrini (Tecnici laboratorio) e Lucia Intruglio (Ortottisti e Assistenti di oftalmologia), Maria Concetta Crupi (Università della Ricerca, Memoria e Impegno – UniriMI).

MATERIALI DEL PROGETTO Survey sull’integrità delle professioni sanitarie 

Approfondimenti

Presentazione progetto EtiCare al congresso nazionale di Rimini 11.11.2019

Etica e integrità in radiologia medica – 28.10.2019

Conflitti di interesse e salute – Congresso Rimini 12.12.2019 – di Massimo Brunetti

Scegliere saggiamente contro sprechi e danni – di Paola Pirocca